Approvati i piani formativi Fondimpresa ForMec 4.0 e Raffaello.

Saip_fondimpresa_0Non solo digital learning e gamification.

Da quest’anno uno dei principali core business della nostra azienda riguarda proprio la progettazione ed erogazione di piani di formazione finanziata. È proprio in questo ambito che rientrano due progetti approvati da fondimpresa di cui vi raccontiamo gli ambiti, le attività e gli attori coinvolti.

 

Il primo progetto formativo nazionale settoriale si rivolge al comparto metalmeccanico e rientra nell’avviso 1/2016 – Competitività, di Fondimpresa.

Il piano formativo ForMec 4.0 si propone di supportare le piccole e medie imprese del settore metalmeccanico, delle regioni di Lazio, Puglia e Campania, nell’acquisizione e nello sviluppo di competenze tecnico-specialistiche per la qualificazione dei lavoratori rispetto alle tecniche di produzione, alla digitalizzazione dei processi aziendali e all’internazionalizzazione.

La finalità è quella di sostenere la continua ricerca di soluzioni produttive e tecnologiche, per favorire la competitività del settore manifatturiero e, in particolare, della filiera metalmeccanica. Il settore manifatturiero sta fronteggiando, oggi, un cambiamento profondo: una quarta ondata di progresso tecnologico legata alle tecnologie industriali digitali applicate ai processi produttivi, denominata “Industria 4.0”, “Smart Industry” o “Advanced Manufacturing”.

Le Digital Technology devono innestarsi su efficienza, velocità, qualità, nuove capacità di servire mercati conosciuti, di raggiungere mercati nuovi e di creare prodotti/servizi nuovi, senza prescindere dalla qualità dei processi/prodotti e, quindi, dalle performance funzionali alla competitività dell’impresa.

 

Il secondo progetto risponde sempre avviso 1/2016 sulla competitività e si tratta di un piano formativo territoriale per la regione Toscana rivolto al settore turistico e manifatturiero.

Il Piano Formativo Raffaello vuole supportare il cambiamento e lo sviluppo del business d’impresa attraverso la qualificazione dei processi produttivi, con l’intento di migliorare le tecniche di produzione, la digitalizzazione dei processi aziendali e l’internazionalizzazione delle PMI toscane.

Si rivolge ad imprese del settore manifatturiero e turistico, in cui innovazione e digitalizzazione dei processi hanno un ruolo fondamentale per la competitività.

Le imprese manifatturiere della regione Toscana evidenziano sempre più la necessità di produzioni accompagnate dalla presenza di servizi avanzati in grado di contribuire al miglioramento della qualità delle produzioni. Le imprese del settore turistico, inoltre, hanno la necessità di sviluppare strategie e interventi innovativi con l’obiettivo di affrontare una competizione di settore sempre più forte, mutazioni economiche e sociali dei mercati.

Condividi:
FacebookTwitterLinkedIn