Grifo ottiene l’accreditamento da Fondimpresa per la gestione dei progetti di formazione finanziata

fondimpresa littleNovità in casa Grifo: un altro importante tassello dell’offerta formativa si completa con l’iscrizione all’elenco dei soggetti proponenti sugli Avvisi del Conto di Sistema di Fondimpresa. Nello specifico, questa iscrizione è valida per la presentazione di:

  • Progetti formativi rivolti a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità, con esclusione della formazione sulle tematiche dell’ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e della formazione sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo;
  • Progetti formativi sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità.

Grifo potrà quindi presentare piani a valere sul conto di sistema per l’ambito territoriale delle regioni Puglia, Lombardia e Toscana.

Fondimpresa è il più importante Fondo interprofessionale per la formazione continua in Italia con un totale di 129.500 imprese aderenti, che a loro volta occupano più di 4.000.000 di lavoratori. Secondo un’indagine del Sole24 Ore (Fonte Il Sole 24Ore), la maggior parte delle aderenti al Fondo appartiene alla piccola impresa (88,9%); il 9,4% alla media e l’1,7% alla grande impresa. Per ciò che concerne il settore di appartenenza, il 40% delle aziende aderenti è del manifatturiero; seguono le costruzioni (19,5%), il commercio (11,8%), i trasporti (5%), le attività immobiliari, il noleggio, l’informatica e i servizi alle imprese (11,3%).

Fondimpresa mira a promuovere nelle aziende italiane la cultura della formazione per fronteggiare la competitività dell’impresa e lo sviluppo delle competenze professionali. Per poter progettare un intervento formativo è necessario che imprenditori e sindacati individuino le attività formative da programmare sulla base dei fabbisogni della singola realtà produttiva. In questo modo, l’azienda non deve affidarsi a pacchetti preconfezionati offerti dal mercato, ma costruisce le attività formative a misura delle proprie esigenze e dei propri progetti di sviluppo. Al lavoratore, in questo modo, viene assicurata una formazione qualificata e spendibile sul mercato.

Iniziative specifiche di finanziamento della formazione, tramite Avvisi, sono dedicate alla sicurezza sul lavoro, ai lavoratori in cassa integrazione, alle piccole imprese, all’ambiente, all’innovazione, a favorire l’applicazione dei contratti di rete e, in via straordinaria, ai lavoratori in mobilità. Dal 2007 ad oggi, Fondimpresa ha assegnato risorse per oltre 1.150 milioni di euro, consentendo la formazione di 2.000.000 di lavoratori. Almeno la metà di questi è dipendente di una PMI. Altri 200 milioni sono già stanziati e in corso di aggiudicazione. I dati dunque dimostrano che la formazione finanziata costituisce un valore troppo grande a cui le aziende non possono rinunciare.

Nella sezione “contatti” del nostro sito, potete scriverci, per avere maggiori informazioni a riguardo e per poter progettare insieme a noi il vostro piano di formazione finanziata.

Condividi:
FacebookTwitterLinkedIn