IAMHERO srl, LA START UP INNOVATIVA CHE CURA I BAMBINI AFFETTI DA ADHD CON I GIOCHI DIGITALI

Da molti conosciuta come Iperattività; nel gergo scientifico l’ADHD è l’acronimo che identifica un disturbo del neurosviluppo del bambino e dell’adolescente, caratterizzato da livelli invalidanti di disattenzione, disorganizzazione e/o iperattività-impulsività. Si stima che nel mondo l’incidenza dell’ADHD sia pari al 5,3% della popolazione, mentre in Italia la prevalenza è intorno al 3-4%, che corrisponde a circa 270.000-360.000 bambini. Curare questa patologia è possibile? La risposta oggi è SI, percorrendo due strade: una farmacologica ed una psicologica (terapia cognitivo-comportamentale). Esiste anche una terza strada e si chiama “terapia digitale”! Negli ultimi anni infatti, si stanno sempre più sviluppando terapie digitali che possano aiutare i pazienti nella gestione dei sintomi, a restare organizzati, a porsi degli obiettivi e a ridurre le distrazioni.

IamHero si prefigge di fornire terapie digitali basate su tecniche di gamification per un ampio spettro di disturbi del neurosviluppo.

L’iniziativa nasce dalla volontà di tre società (Villa delle Ginestre, Soges e Grifo multimedia) di combinare i propri know-how per dar vita ad un ambizioso progetto in ambito digital therapy. L’ambiente terapeutico avanzato messo a punto da IamHero consiste in un approccio game-based studiato appositamente per migliorare le skill cognitivo-comportamentali di giovani pazienti affetti da ADHD.

Martedì 30 giugno alle ore 16 IamHero si presenta con un webinar gratuito in cui verranno illustrate le finalità e le soluzioni tecnologiche proposte! Durante il webinar interverranno:

  • Ada Potenza, project manager @ Grifo multimedia
  • Federico Mantile, neuropsichiatra infantile @ Villa Delle Ginestre

La partecipazione è gratuita, ma l’iscrizione obbligatoria QUI.

 



Apri la Chat
Chatta con Noi
Ciao! 👋🏻 Come posso aiutarti?
Powered by
Copy link
Powered by Social Snap