Nabbovaldo è in finale per il Premio Nazionale per le Competenze Digitali

Il serious game “Nabbovaldo e il ricatto del cyberspazio” realizzato da Grifo multimedia per conto del CNR Istituto di Informatica e Telematica di Pisa è fra i finalisti al Premio Nazionale delle Competenze Digitali.

 

Il videogioco

Nabbovaldo e il ricatto del cyberspazio” ha lo scopo di educare i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni ai temi della sicurezza e della privacy in rete. Oltre a essere basato sui principi del Game Based Learning, è ispirato al fumetto “Nabbovaldo contro i PC Zombie”, l’albo pubblicato all’interno della collana “Comics & Science” edita dal CNR. L’obiettivo di “Nabbovaldo e il ricatto del cyberspazio” è rappresentare il complesso mondo della rete ed educare i più giovani a compiere scelte informate e responsabili.

Questo videogioco è scaricabile gratuitamente dagli stores Apple iOS e Android.

 

Il concorso

Il Premio Nazionale per le Competenze Digitali è stato appoggiato dal Dipartimento per la trasformazione digitale con l’obiettivo di valorizzare i progetti più innovativi, replicabili e di impatto. Dei 120 progetti, la giuria ha selezionato 22 finalisti, tra cui “Nabbovaldo e il ricatto del cyberspazio”.

L’ultima fase del concorso richiede il voto popolare, che avrà il potere di assegnare un punteggio bonus.

Il Premio è un’iniziativa di Repubblica Digitale promossa dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzata con il supporto di Formez PA.

 

Come votare

Il voto può essere espresso sulla piattaforma ParteciPa dal 1 al 15 marzo.

Per votare, è sufficiente collegarsi sulla scheda di “Nabbovaldo e il ricatto del cyberspazio” e cliccare sul pulsante “Vota”.  Infine, è necessario accedere alla piattaforma ParteciPa con il proprio account, oppure accedere tramite SPID.

 

Video di presentazione

Di seguito il video di presentazione del video game realizzato al Rome Video Game Lab 2021

 



Copy link
Powered by Social Snap