Realtà virtuale & formazione sui valori aziendali: verso un engagement di successo.

BlogVR3L’identità aziendale si caratterizza attraverso un sistema di valori intesi come norme positive di comportamento, linee guida per le scelte e le decisioni di ogni giorno che vengono così stabilite in ordine di priorità.

Robert Haas, presidente della Levi Strauss ci tiene a precisare che: “I valori di un’azienda, ciò per cui essa esiste, quello in cui crede chi ci lavora, sono fondamentali per il suo successo competitivo. In realtà, sono loro che guidano l’azienda”. Sono i valori condivisi infatti che danno energia, motivazione ed entusiasmo e che determinano un aumento del livello di coesione necessario per realizzare gli obiettivi.

Le aziende sono sempre più consapevoli dell’importanza di comunicare i valori interni con i propri collaboratori e lo fanno nei modi più disparati: ad esempio attraverso card e poster, newsletter, gadget, video istituzionali, ecc. Ma per trasferire i valori e consolidare quindi l’identità aziendale ci sono anche dei metodi più innovativi che vanno di pari passo all’impiego esponenziale delle nuove tecnologie: ne è un esempio la Virtual Reality. Anche detta VR, la realtà virtuale rappresenta un’esperienza di “immersione” sensoriale in un ambiente tridimensionale generato dal computer che può essere esplorato liberamente utilizzando strumenti informatici come i visori 3D, dispositivi a forma di casco o di occhiali che permettono di vivere a tutti gli effetti in una realtà parallela.

L’approccio più facile alla VR è costituito dal cardboard di google, occhiali di cartone adatti soprattutto per video e foto 360°. Poi ci sono i più noti visori Samsung Gear, fino ad arrivare al più costoso Oculus Rift, su cui Zuckerberg ha investito 2 miliardi di dollari e che meglio si presta alle alte prestazioni dei più moderni videogiochi.

Oggi sono sempre di più le aziende che scelgono di implementare la realtà virtuale nelle dinamiche interne, per generare un engagement maggiore nei propri dipendenti e per catturare la curiosità dei clienti. Infatti secondo Greenlight il 71% delle persone è maggiormente attratto dai brand che fanno della tecnologia e dell’innovazione la propria punta di diamante e ancora il 91% prova sentimenti positivi dopo aver visto un video in VR 360°.

Un esempio di un utilizzo efficace della VR ci arriva da Oreo. La nota azienda statunitense produttrice di biscotti, ha realizzato un virtual tour 360° della propria fabbrica con uno stile fantasioso e suggestivo. Il video, che ha le caratteristiche tipiche di un cartone animato, è stato pubblicato su YouTube totalizzando quasi 4 milioni di visualizzazioni in pochissimo tempo. Mostrando l’origine e tutti i passaggi che compongono i propri biscotti, Oreo ha trasmesso in modo chiaro il valore della qualità e la passione messa in ogni fase della produzione.

Interessante l’utilizzo della realtà virtuale anche nei settori della moda e del lusso. Pensate a tutte le aziende del fashion tanto legate al valore del made in Italy. Come potrebbero trasferire il concetto di italianità ai dipendenti dislocati in Asia o America? Le tradizioni sartoriali, la contaminazione di stili artistici diversi, le città d’arte, il cibo e le tipicità del sud italia sono fonte di ispirazione per tanti stilisti italiani. Trasferire questi valori con un video 360 faciliterebbe l’acquisizione del concetto di “made in italy” in tutto il mondo. Basta un visore, uno smartphone e un video per sentirsi subito immersi in una realtà parallela, quella italiana. Un altro esempio ce lo offre MSC Crociere che ha progettato un video 360° autocelebrativo in cui viene mostrato il valore dell’ospitalità e della cortesia, il tutto potendo esplorare in libertà le navi e le destinazioni previste.

Infinite sono le applicazioni della realtà virtuale, la formazione sui valori aziendali è una di queste. Questa tecnologia è senza dubbio destinata a cambiare il modo di intendere la comunicazione nel contesto aziendale, grazie soprattutto al fatto di avere dalla propria parte strumenti che consentono un forte coinvolgimento delle emozioni.

Condividi:
FacebookTwitterLinkedIn