Salute & Innovazione tecnologica: nasce l’app MOTORIA, per la riabilitazione domiciliare dei pazienti cronici

Teleriabilitazione è un termine che suona un po’ come medicina del futuro. Il settore ha da tempo attratto molti investitori e per comprenderne il motivo bastano i dati: nel mondo un paziente su tre ha bisogno di percorsi riabilitativi. Negli ultimi trent’anni la domanda di riabilitazione domiciliare è cresciuta di oltre il 60%.

Nel corso degli ultimi anni l’uso sempre più strutturato della telemedicina ha consentito di raccogliere preziose evidenze sull’efficacia dei trattamenti domiciliari anche grazie al finanziamento di enti pubblici. Esempi in tal senso sono i progetti SideraB e Tcube finanziati da Regione Lombardia. Entrambi  i progetti hanno contribuito diffondere sul territorio, non solo regionale, la cultura della telemedicina fornendo dati estremamente incoraggianti in termini di aderenza terapeutica e miglioramento del quadro clinico dei pazienti coinvolti nella sperimentazione.

Ed è proprio dall’esperienza maturata all’interno dei progetti SideraB e Tcube; dalle sperimentazioni condotte in ambito clinico che abbiamo potuto immaginare una soluzione efficace per la cura domiciliare. Si tratta di Motoria, un’app studiata per la teleriabilitazione domiciliare dei pazienti cronici che necessitano di seguire routine di allenamento in grado di mitigare gli effetti della patologia cronica nel tempo.

Grazie all’utilizzo di un actigrafo in grado di monitorare in tempo reale la frequenza cardiaca durante l’attività di riabilitazione, il medico può assegnare in tutta sicurezza le routine di riabilitazione e valutare l’andamento della terapia.

L’app, integrabile anche all’interno di piattaforme di telemedicina, consente di ricevere e gestire in autonomia il piano di fisioterapia assegnato. Nello specifico l’app Motoria consente di svolgere tre tipologie di attività:

 

  • training aerobico di resistenza cardiovascolare in cui il paziente è accompagnato ad eseguire le fasi del percorso riabilitativo dal riscaldamento, al potenziamento vero e proprio, fino al defaticamento;
  • training di potenziamento muscolare che, integrando oltre ottanta contenuti multimediali sviluppati ad hoc dall’equipe clinica, consente di programmare sequenze di attività personalizzate utili al potenziamento muscolare secondo i protocolli in uso in clinica.
  • training per la stimolazione multidimensionale basato sui principi della dance therapy che operazionalizza le strategie utili al recupero degli aspetti cognitivi e neuromotori avvalendosi anche della collaborazione del caregiver.

 

Un altro elemento di innovazione racchiuso nell’app Motoria è un virtual coach che suggerisce al paziente di aumentare o diminuire l’intensità dello sforzo fisico sulla base dei parametri di frequenza cardiaca impostati in piattaforma e rilevati real time. Motoria registra non solo l’esecuzione dell’attività ma anche variabili di performance utili alla personalizzazione dell’intervento come, ad esempio, i tempi di recupero e i livelli di affaticamento percepiti dal paziente. Tutti i dati relativi all’esecuzione dei training e alle performance del paziente sono registrati dall’app e inviati alla piattaforma di telemedicina per il monitoraggio e decisione anche in modalità asincrona del clinico permettendo così una efficace personalizzazione della cura anche in teleriabilitazione.

Motoria può essere personalizzata con librerie di esercizi di riabilitazione progettati ad hoc in base all’esperienza di riabilitazione che si vuole fornire ed è in grado di personalizzare durata dell’allenamento, intensità dello sforzo così da fornire un’esperienza riabilitativa ottimale per tutti.

 



Apri la Chat
Chatta con Noi
Ciao! 👋🏻 Come posso aiutarti?
Powered by
Copy link
Powered by Social Snap